Visitando il nostro sito Web l'utente accetta che stiamo usando i cookie per assicurare la migliore esperienza di navigazione.

Per saperne di piu'

Approvo

 

    ozio_gallery_fuerte

     

    Sabato 7 maggio nella suggestiva cornice del Borgo di Vicoli Vecchio è stato inaugurato il Museo Naturalistico del Parco Naturale di Vicoli la cui gestione è affidata alla Cooperativa NL Group presieduta dal Presidente Nicola D’Antonio.

    L’evento è stato voluto e organizzato dall’Amministrazione Comunale e dalla NL Group e l’inaugurazione alla presenza del Sindaco Catia Campobasso, dell’Assessore Regionale Donato Di Matteo e del Consigliere Regionale Alberto Balducci.

    Dopo i saluti portati dal Dr. Gabriele Odorisio della NL Group, i numerosissimi presenti sono stati accompagnati nelle sale del museo dal Dr. Guido Morelli.

    Le finalità del Parco, che si compone oltre che del museo anche di una rete sentieristica e aree di sosta lungo il corso del Fiume Nora, è quella di avvicinare il territorio ai cittadini e ai turisti che si spera possano visitare numerosi il piccolo centro vestino.

    Il museo è stato allestito nell’antico palazzo baronale di Vicoli Vecchio e si compone di cinque sale in cui si trovano riproduzione di un ambiente di fiume e di un ambiente bosco, una xiloteca (esposizione di specie legnose), una sala zoologica, una dedicata all’erboristeria ed infine uno spazio dedicato agli attrezzi e agli usi del mondo contadino.

    Questo è un “museo nato dal basso”, un museo che si fa progetto prima teorico e poi realizzato perché spinto da una motivazione che somiglia tanto a una necessità.

    A Vicoli c’è una comunità che ha voglia di proteggere la storia del proprio luogo che altro non è che la propria storia e ha voglia di difenderla non impedendo al mondo di goderne ma guidando chi lo desidera a scoprirne i tesori senza rovinarli.

    L’evento, nell’intento dei promotori, permetterà di conoscere uno scrigno di bellezze botaniche e faunistiche presenti in un luogo magico.