Visto che con deliberazione della G.C. n. 25 del 31/03/2018 il dipendente comunale Sig. Pizzoli Emilio e Visto che con deliberazione della G.C. n. 25 del 31/03/2018 il dipendente comunale Sig. Pizzoli Emilio è stato collocamento a riposo dal 30.06.2018 e che lo stesso cesserà dal servizio già dai primi giorni di Giugno 2018 per godimento dei giorni di ferie maturati;

 

Considerato che il predetto dipendente svolge anche le funzioni di Messo Comunale e che, pertanto, risultaConsiderato che il predetto dipendente svolge anche le funzioni di Messo Comunale e che, pertanto, risultanecessario assegnare ad altro dipendente comunale le dette funzioni al fine di garantire la normaleoperatività dell’Ente;

Ricordato che la disposizione normativa che disciplinava la nomina a Messo Comunale costituita dall’art.Ricordato che la disposizione normativa che disciplinava la nomina a Messo Comunale costituita dall’art.237 del R.D. 383/1934 è stata abrogata dall’art. 64 della L. 142/1990 e poi dall’art. 274 del D.Lgs. 267/200;

Appurato che la nomina deve essere effettuata dal Sindaco, ai sensi dell’art. 50, c.10 del D.Lgs. 18/8/2000 n.Appurato che la nomina deve essere effettuata dal Sindaco, ai sensi dell’art. 50, c.10 del D.Lgs. 18/8/2000 n.267, non essendo previsto nell’organigramma dell’Ente la figura dirigenziale, (vedasi anche circolare delMinistero dell’Interno – Direzione Centrale delle Autonomie Locali , prot. 98/1 in data 7/2/1992);

Vista la dotazione organica dell’Ente;

Considerato che il dipendente Sig. Taricani Lucio, cat. A/5, possiede tutti i requisiti, l’esperienza sufficiente. Considerato che il dipendente Sig. Taricani Lucio, cat. A/5, possiede tutti i requisiti, l’esperienza sufficientee la necessaria professionalità per il corretto adempimento delle funzioni di Messo Comunale;

Visto il nuovo CCNL sottoscritto il 21/05/2018;

Visti:

- il D.Lgs. 30/03/2001 n. 165 e s.m. “Norme generale sull’ordinamento del lavoro alle dipendenzeil D.Lgs. 30/03/2001 n. 165 e s.m. “Norme generale sull’ordinamento del lavoro alle dipendenzedelle Amministrazioni Pubbliche”;

- il D.Lgs. 18/08/2000 n. 267 “T.U. delle leggi sull’Ordinamento degli EE.LL.”;

- Il vigente Regolamento Comunale sul funzionamento degli Uffici e dei Servizi ;

- Il vigente Statuto Comunale

DECRETA

1. Di nominare il dipendente Sig. Taricani Lucio, cat. A/5, CCNL 21/05/2018, quale Messo Comunale1. Di nominare il dipendente Sig. Taricani Lucio, cat. A/5, CCNL 21/05/2018, quale Messo Comunaledi questo Comune, in possesso dei requisiti richiesti per il ruolo;

2. Di dare atto che il dipendente suddetto sarà competente ad effettuare le notifiche degli atti2. Di dare atto che il dipendente suddetto sarà competente ad effettuare le notifiche degli attinell’interesse dell’Amministrazione Comunale, (atti per cui non siano previste speciali formalità),potrà altresì notificare atti nell’interesse di altre amministrazioni pubbliche che ne facciano richiestaall’Amministrazione comunale, ai sensi dell’art. 10 della L. 265/1999;

3. Di dare atto che il potere di notifica del messo comunale si esplicherà su tutto il territorio, comunale;

4. Di assegnare al dipendente sopra individuato incarico di presenziare alle manifestazioni di4. Di assegnare al dipendente sopra individuato incarico di presenziare alle manifestazioni dirappresentanza con funzioni di scorta al gonfalone comunale;

5. Di dare atto che il presente Decreto avrà decorrenza ed efficacia dalla data della notifica5. Di dare atto che il presente Decreto avrà decorrenza ed efficacia dalla data della notificaall’interessato;

6. Di Disporre:

a- Che il presente decreto sia notificato al dipendente interessato;

b- Che il presenta decreto sia pubblicato all’Albo Pretorio on-line del Comune per 15 giornib- Che il presenta decreto sia pubblicato all’Albo Pretorio on-line del Comune per 15 giorniinteri e consecutivi e poi sia inserito sul sito Internet del Comune;

c- Che idonea informativa venga fornita a tutti gli Uffici comunali interessati;

d- Che il presente decreto sia depositato nel fascicolo personale del dipendente.

 

torna all'inizio del contenuto